denti da latte

Perché nasciamo con i denti da latte?

A cosa servono i denti da latte?

Questa è una delle domande che gli odontoiatri pediatrici si sentono rivolgere più frequentemente, soprattutto da giovani genitori. Essendo caduchi, molti tendono a sottovalutarne l’importanza, ma i denti da latte sono indispensabili e fondamentali, ad esempio per abituare il bimbo a masticare e a farlo correttamente.

Nella prima infanzia la masticazione è importantissima come inizio della digestione, poiché l’apparato digerente non è lo stesso delle età successive. I dentini  hanno quindi la funzione di migliorare e semplificare la digestione che avverrà nel tratto gastrointestinale.

Una  funzione ancor meno conosciuta è quella relativa alla fonazione: i denti da latte, come i definitivi, servono alla pronuncia di molte consonanti, se mancano o se sono danneggiati, possono provocare un’alterazione nella pronuncia delle parole, con evidenti difficoltà nel corretto inserimento del bambino nel contesto della socializzazione e delle relazioni sociali.

I denti da latte sono estremamente importanti per lo sviluppo delle ossa mascellari e dell’eruzione dei denti permanenti. Se mancanti o danneggiati dalle carie possono provocare mal occlusione, cioè chiusure scorrette della bocca e conseguenti disarmonie nello sviluppo della mascella e della mandibola.

Infine, la dentatura decidua funge da guida per consentire la corretta eruzione dei denti definitivi: se un dente manca, i rimanenti tendono a spostarsi limitando o ostruendo del tutto lo spazio per l’eruzione del dente corrispondente.

La cura e l’igiene orale dei denti da latte deve quindi essere uguale, se non superiore, alla cura che si presta ai propri denti permanenti.

Cerchi un odontoiatra pediatrico a Milano? Chiamaci allo 02 878 200. Ti aspettiamo!